AsiaIntervisteSri Lanka

Sri Lanka: paradiso naturale lontano dal turismo

By 20/05/2018 Giugno 14th, 2019 No Comments

Avete mai pensato di fare un viaggio in Sri Lanka? È un'isola fantastica, ricca di natura e tradizioni radicate nella popolazione e soprattutto è ancora una meta per lo più sconosciuta.

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 5
Andrea Priore Kiwi The Explorer
Andrea

20 anni
Wild & free, if not now when, openminded
Instagram

1. Cosa ti ha spinto a scegliere lo Sri Lanka come meta di viaggio?

Stavo cercando un Paese che potesse soddisfare la mia voglia di viaggio a 360°, in cui potevo raggiungere la cima delle montagne ma allo stesso tempo godermi magnifiche spiagge. Cercavo un Paese in cui poter provare scariche di adrenalina ma anche rilassarmi e con una cultura differente dalla mia con cui confrontarmi. Volevo vivere esperienze nuove, distaccarmi il più possibile da tutto ciò a cui ero abituato, potermi mettere in gioco e vivere.

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 9

Lo Sri Lanka è un paese relativamente piccolo quindi in un paio d’ore d’auto puoi passare dai monti al mare e veder cambiare a vista d’occhio l’ambiente che ti circonda. Non sono il tipo di persona che ama i viaggi rilassanti, mi piace vivere l’avventura e muovermi sempre. In questo viaggio mi sono concesso anche un pò di relax per poter staccare la mente dal lavoro e dalla vita che mi avrebbe aspettato al rientro in Italia. Vi presento Eleonora, la mia compagna di viaggio, senza la quale questo magnifico tour on the road non avrebbe avuto la stessa energia. 

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 10

2. Lo consiglieresti come viaggio in solitaria?

Lo consiglierei, anche se io ho deciso di partire con un’amica! Penso che se fossi partito da solo e avessi deciso di dormire in ostello avrei sicuramente trovato degni compagni di viaggio. Lo Sri Lanka è un Paese che da poco si sta affacciando nello scenario turistico occidentale, la maggior parte dei turisti sono asiatici ma non sono mancati incontri con altri europei, anche italiani. Per quanto riguarda la sicurezza è un paese molto tranquillo e sicuro a nostro avviso, anche se la sfortuna vuole che siamo capitati nel paese nel momento in cui un gruppo di Islamici stava portando un pò di scompiglio a dei gruppi buddisti. Questo avvenimento ha portato al blocco totale delle comunicazioni sui social media ed era possibile comunicare solo tramite mail. A parte questo evento isolato il Paese è veramente bello e sicuro, la gente dei piccoli centri o delle cittadine lungomare è molto ospitale, un pò meno nella capitale dove i procacciatori di turisti pullulano e bisogna stare più attenti!

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 3 1100x734

3. Quali zone consiglieresti per vivere al meglio la natura dello Sri Lanka?

Lo Sri Lanka non dispone di grandi aree urbane, a parte Colombo e Kandy, per questo si è costantemente immersi nel verde. La zona circostante Adam’s Peak era la più rigogliosa; per raggiungere il punto d’inizio del pellegrinaggio la strada è una sola e sei circondato da sterminate piantagioni di thè; per circa due ore di auto i minuscoli centri abitati, che sembrano rimasti indietro nel tempo, si alternano ai paesaggi verdi.

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 8

4. Quali piatti bisogna assolutamente assaggiare per capire la cultura culinaria del paese?

Se non vi piace il riso state lontani da questo Paese! ???? Lo Sri Lanka è famoso per servire riso fritto, cotto, al vapore, speziato, al curry, al pollo, con il pesce ed altre mille varietà. Se deciderete di visitare questo paese mettete in conto di mangiare almeno una volta al giorno del riso! Vi consiglio di non perdere il Kottu Roti, una pasta non lievitata tagliata a mano e cotta su una piastra bollente assieme a verdure e uova, su richiesta è possibile aggiungere anche del pollo o del pesce.

Attenzione i cingalesi ci vanno giù forti con le porzioni di cibo! Mi è capitato di ricevere un piatto di riso che si aggirava intorno ai 300gr più uova, pollo e verdure; le porzioni sono molto abbondanti. Vi consiglio almeno qualche volta di mangiare come i locali, senza utilizzare le posate, insomma mangiando riso e curry con le mani! Abbiamo provato per la prima volta questa esperienza quando eravamo ospiti a casa di una dolcissima signora che al prezzo di 500kr (2.70€) ci ha preparato una strepitosa cena a base di riso, riso al latte, verdure, pesce e una decina di tipologie diverse di curry. La Signora ci ha isnegnato a mangiare con le mani e non posso descrivere le risate che si faceva nel vederci mangiare così e le nostre risate per l’imbarazzo di quella situazione… è stato bellissimo! Alla fine della cena la proprietaria ci ha fatto i complimenti perché avevamo capito come fare e ci sentivamo a nostro agio nel miscelare riso e curry con le mani! Alla fine di questa esperienza ci sentivamo più ricchi, avevamo imparato molto delle tradizioni locali e il loro segreto per mangiare senza perdere riso ovunque: utilizzano una delle mille tipologie di curry che è più denso degli altri per amalgamare il riso con le altre pietanze e creare un agglomerato stabile!

Un post condiviso da asura0028 (@asura0028) in data:

5. Quali zone, tra quelle che hai visitato, consigli di non perdere per nulla al mondo?

Senza dubbio il pellegrinaggio sull’ Adam’s Peak, un percorso di 12km con ben 5200 scalini, una vera e propria scalinata verso il Paradiso! La particolarità di questo pellegrinaggio è che viene fatto di notte per poter arrivare in cima all’alba! Partenza alle ore 02:00 per essere in cima intorno alle 05.30/06, tutto il percorso è accompagnato da giovani e anziani, uomini e donne di tutte le età che cantano canti tradizionali; è stato impressionante vederli affrontare un percorso del genere spinti dalla forza della fede! Un volta arrivati in cima si può assistere ad una delle albe più belle della vostra vita, un mare di nuvole basso sopra alla foresta si inizia ad illuminare man mano che il cielo “prende fuoco” di un rosso/arancione intenso.. una vista veramente unica!

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 5

L’altra esperienza che più mi è rimasta nel cuore è stato aiutare dei volontari di un piccolo centro per la conservazione delle tartarughe marineKosgoda Sea Turtle Conservation Project”. Qui ci è stata data la possibilità di rilasciare, una volta calato il sole, questi bellissimi animali nati il giorno prima all’interno del piccolo centro. Vedere le tartarughe “zampettare” per la prima volta sulla sabbia dorata verso il mare, alla luce del tramonto è qualcosa di indescrivibile.

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 7

Senza dubbio queste due esperienze me le porterò nel cuore per sempre. 

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 6 1100x735

6. Cosa aggiungeresti alla tua lista “things-to-do” se dovessi rifare il viaggio?

Sinceramente non aggiungerei nulla, quello che volevamo fare l’abbiamo fatto, se dovessi rifare il viaggio cambierei solo 2 cose. Innanzitutto deciderei di passare solo una giornata presso la capitale Colombo perché caotica, inquinata e gli abitanti non erano né cordiali ne ospitali a parte un driver di tuktuk che abbiamo amato e il responsabile del nostro ostello molto simpatico e disponibile. In secondo luogo vorrei potermi godere quelle magnifiche spiagge con l’atmosfera giusta e possibilmente seguire una lezione di surf che causa maltempo non ho potuto praticare.

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 1

Il Paese è magnifico e offre incredibili possibilità, se potessi tornare indietro lo rifarei senza dubbio, ma non credo tornerei in Sri Lanka. È stato magnifico secondo tutti i punti di vista, ma non mi sono innamorato di nulla in particolare perché ha tutto, tutto è bellissimo ma se cerchi una cosa in particolare lo Sri Lanka non eccelle in nessuna caratteristica, che siano le montagne, il mare, la storia o la spiritualità.

Andrea Sri Lanka Kiwi The Explorer 12

Se fossi alla ricerca di un Paese in cui trovare ottimi assaggi di tutto, lo Sri Lanka è il Paese perfetto! Su una scala da 1 a 100 le spiagge prenderebbero una votazione di 80, come le montagne, la natura e la spiritualità, la storia invece 75. È un Paese molto bello e decisamente diverso dal nostro per cultura e abitudini, per questo lo porto nel cuore come uno dei viaggi più belli che abbia mai fatto! Grazie Andrea per averci regalato questo viaggio e averci fatto sognare questi paesaggi mozzafiato. Volete partire per quest’isola meravigliosa? Andrea ci ha raccontato tutti i consigli e i prezzi per affrontare questo viaggio on the road, leggi “Sri Lanka fai da te: tutti i consigli per partire”.

Pubblicato il 20/05/2018
Valentina Lovat
Scritto da:

Valentina Lovat

Scrittrice di viaggi e natura, fotografa e amante del mare.

Scrivi Un Commento