ItaliaVerona

Cosa vedere a Verona: giornata romantica nella città veneta

By 31/12/2018 Febbraio 1st, 2019 No Comments

Cosa vedere a Verona, la città veneta eletta tra le più romantiche al mondo per la sua storia, i suoi scorci e per le avventure di Romeo e Giulietta.

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 7

Cosa vedere a Verona, la città veneta eletta tra le più romantiche al mondo.
Il panorama sulla città visto dal terrazzo di Castel San Pietro riesce a sciogliere anche i cuori più duri; le passeggiate lungo l’Adige e gli spuntini, accompagnati da un calice di Amarone Valpolicella, con vista sui monti Lessini addolciscono gli animi.

Durante le vacanze le cose da fare sono sempre tante, ci si perde tra cene e pranzi con amici e parenti ma è giusto trovare del tempo per passeggiare e rilassarsi scoprendo nuovi posti, musei e città. Perché non ritornare nei posti del cuore, vicini da raggiungere ma abbastanza lontani per sentirsi in vacanza?

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 14

Verona è la città a metà strada tra Venezia e Milano, la città perfetta per passare una giornata rilassante.
Del Medioevo Verona conserva i vicoli stretti, le mura e i castelli, del rinascimento le ville, i palazzi e i giardini. Questa bellissima città veneta però è anche uno dei poli della cultura romana. Alcuni esempi? I resti del teatro romano e l’Arena di Verona che è il terzo anfiteatro romano più grande al mondo (il primo è il Colosseo a Roma).
Verona è anche la città in cui il poeta drammaturgo inglese, William Shakespeare, ha deciso di ambientare la sua tragedia più famosa, Romeo e Giulietta. Una storia d’amore inventata ma che coinvolge lo spettatore e il lettore tanto da pensare che Romeo e Giulietta siano esistiti veramente.
Per chi volesse fermarsi qualche giorno in più, nei dintorni di Verona c’è il Lago di Garda; le terme di Sirmione sono uno dei luoghi più suggestivi e rilassanti, il Parco Giardino Sigurtà è perfetto per i più romantici e Gardaland è il sogno dei bambini.

Nel frattempo esploriamo assieme la città e scopriamo cosa vedere a Verona seguendo le tappe principali della nostra visita giornaliera.


Cosa vedere a Verona?

1. Castelvecchio e Ponte Scaligero

La prima tappa una volta arrivati a Verona è Castelvecchio o Castello Scaligero.
Il castello, risalente all’VIII secolo d.C., fu rinnovato più volte nel corso dei secoli. Collegato all’Arsenale e alla cinta muraria di Verona tramite il Ponte Scaligero, era la fortezza difensiva principale della città.
Oggi quest’architettura imponente resta una delle più importanti testimonianze della signoria Scaligera e della storia militare della città, per questo è la sede del Museo Civico della città di Verona.

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 17

2. Piazza Brà e Arena di Verona

Dopo aver conosciuto la storia della città durante la visita di Castelvecchio ci si sposta in Piazza Brà, la piazza più grande di Verona che ospita la famosissima e maestosa Arena.
L’Arena di Verona è il terzo anfiteatro romano più grande al mondo; questo incredibile edificio di circa 2000 anni è ancora utilizzato per concerti e opere teatrali.
Se decidete di rimanere a Verona anche la sera controllate, se sono previsti eventi all’Arena correte a prendere i biglietti per far diventare la vostra vacanza un’esperienza unica.

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 15

Palazzo Gran Guardia e Palazzo Barbieri sono gli altri due edifici principali della piazza; il primo è sede di importanti mostre ed eventi culturali, il secondo invece è la sede del Comune di Verona.
A Piazza Brà inoltre è possibile osservare il terrazzo dal quale Garibaldi parlò al popolo gridando “O Roma o morte”, un’importante tappa del Risorgimento italiano.

3. Via Giuseppe Mazzini

Lo shopping chiama? Via Mazzini è il posto ideale per ammirare le vetrine dei grandi brand. Marchi di tutto il mondo e per tutte le tasche hanno sede in questa via che collega Piazza Brà a Piazza delle Erbe.

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 3

4. Piazza delle Erbe e Torre dei Lamberti

Piazza delle Erbe è la più antica piazza di Verona, sorge sopra i resti dell’antico foro romano ed è considerata tra le piazze più amate al mondo; le bancarelle, i bar e i ristoranti animano la vita cittadina.

In piazza delle Erbe si affaccia la Torre dei Lamberti, l’edificio più alto di Verona (84 metri) fu costruito in epoca medievale. Si narra che la costruzione del campanile del Duomo di Verona terminò in anticipo per non superare l’altezza di questa torre.

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 4

5. Casa di Giulietta

A due passi da Piazza delle Erbe si trova la famosissima casa di Giulietta, con il balcone di Romeo e Giulietta.
L’entrata che porta al cortile interno è decorata da dediche d’amore provenienti da tutto il mondo, è una vera opera d’arte collettiva.
In passato gli innamorati scrivevano o lasciavano segni direttamente sulle pareti della casa di Giulietta fino a riempire completamente tutto lo spazio disponibile. Il Comune di Verona ha deciso di rivestire con dei pannelli le pareti originali per dare la possibilità a tutti di scrivere le proprie dediche e lasciare il segno del proprio amore; periodicamente i pannelli vengono sostituiti, in questo modo ognuno può acquistare il proprio pezzo di muro e portarselo a casa (julietlovesignatures.com).
In mezzo al cortile si trova la famosa statua di Giulietta, si dice che se si tocca il suo seno si sarà fortunati in amore.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lau (@lauraplacata) in data:

L’accesso al cortile esterno è gratuito e spesso è molto affollato mentre se si vuole salire e farsi fotografare in un momento romantico sul balcone di Giulietta si deve pagare il biglietto d’ingresso (sito ufficiale Casa di Giulietta).

Dove: via Cappello 23, Verona
Orari: lunedì 13.30/19.30, da martedì a domenica 8.30-19.30

Biglietto: intero €6,00/ ridotto €4,50

6. Casa di Romeo e Piazza dei Signori

Dietro Piazza delle Erbe si trova la casa di Romeo, un edificio più anonimo rispetto alla famosa casa di Giulietta ma che conserva il suo fascino.
La casa di Romeo si riconosce per il suo stile medievale e per il grande muro merlato che circonda il cortile interno. La casa è attualmente abitata, per questo motivo non è possibile visitarla.

7. Ponte Pietra, Castel San Pietro e Teatro Romano

Oh Verona, amata Verona. Da dove ammirarla tutta, senza perdere nemmeno un angolo della città?
Da Castel San Pietro si ha la vista più bella della città, dall’alto e aperta sulla pianura.
Per raggiungere il terrazzo panoramico si salgono circa 200 gradini e in 5 minuti si arriva in cima. Il percorso è suggestivo, si passa in mezzo a vie strette e meravigliose ville.
Il castello può essere raggiunto anche usufruendo della funicolare al costo di €1,00 p.p. a tratta (Sito funicolare).

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 8Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 11

Scendendo da Castel San Pietro si passa affianco ai resti dell’antico Teatro Romano conservati e visitabile presso il Museo Archeologico al Teatro Romano di Verona.

Orario: lunedì 13.30-19.30; martedì – domenica 8.30-19.30
Prezzo: intero €4,50/ ridotto €3,00-€1,00

8. Giardino Giusti

Verona oltre all’impronta romana e medievale è anche un polo rinascimentale.
Il Giardino Giusti è uno degli esempi più belli ed eclatanti di “giardino rinascimentale italiano”.
L’arte topiaria esprime tutta la sua bellezza nella composizione delle siepi e dei terrazzi livellati; le statue delicate e le fontane zampillanti arricchiscono e nobilitano il giardino.
Il giardino è anche un’importante testimonianza storica e culturale del paese in quanto conserva tutti i dettagli di un perfetto giardino italiano del 1500. È un luogo altamente affascinante e rigenerante, perfetto per una passeggiata dopo pranzo o al tramonto.

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 13

Per la sua bellezza, fin dal 1500, il giardino ha richiamato gradi artisti, nobili, letterati e scrittori come W.A. Mozart e Goethe. Proprio quest’ultimo scrisse molto sul “cipresso oggi ancora in vita” del Giardino Giusti nel suo saggio “Viaggio in Italia”.

Orari: tutti i giorni 9.00/19.00
Prezzi: intero €8,50

9. Museo Civico di Storia Naturale

Per i più curiosi non può mancare la visita al Museo Civico di Storia Naturale della città. In questo edificio sono conservati importanti reperti trovati nei monti Lessini e nelle zone limitrofe alla città; alcuni esempi sono i fossili delle meduse, scheletri di Mammut e coralli. Dovete sapere che le Dolomiti e le zone adiacenti milioni di anni fa ospitavano uno dei mari tropicali più belli e ricchi al mondo, forse la loro attuale bellezza è dovuta proprio a questo incredibile passato.

Presso il Museo Civico di Storia Naturale di Verona spesso vengono ospitate anche esposizioni temporanee interessanti.
Fino al 13 gennaio 2019 sarà possibile visitare l’esposizione “Everyday Climate Change“, una raccolta di fotografie dei migliori fotografi al mondo per descrivere gli effetti del cambiamento climatico nei vari continenti. Una mostra che fa riflettere e informa sulle conseguenze che hanno le nostre azioni sulla nostra vita e sulla natura.

Orario: martedì – venerdì 9.00-17.00/sabato, domenica e festivi 9.00-18.00
Prezzo: intero €4,50/ridotto €3,00

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Everyday Climate Change (@everydayclimatechange) in data:

Dove mangiare a Verona?

A Verona la zona in cui si trovano più ristoranti e osterie tipiche è Sottoriva, il quartiere parallelo al fiume Adige, oppure la zona attorno via G. Oberdan.

La colazione considerata migliore della città la si può gustare presso la Pasticceria Wallner (€), tra Castelvecchio e Piazza Bra.
Per il pranzo o la cena ci siamo affidati ai veronesi o ai veronesi d’adozione e l’Osteria al Cavaliere (€€) è uno dei posti migliori in centro per assaggiare i piatti tipici.
I posti migliori per mangiare un tagliere di affettati e formaggi locali sono La Tradision (€), in via G. Oberdan, oppure la Salumeria Gironda (€€), dove oltre a mangiare ottimo cibo e bere superbi vini si ha una vista mozzafiato dell’Adige e Castel San Pietro.
Per pranzi più veloci vincono Elk Bakery (€), il paradiso del bagel farcito, e le salumerie per taglieri accompagnati da un buon calice di Amarone Valpolicella; le migliori restano quelle elencate pima. 😉
L’Amarone è un vino rosso granato dal sapore pieno e vellutato amato in tutto il mondo e prodotto sulle colline della Valpolicella, a Verona.

Come arrivare a Verona?

Verona è facile da raggiungere con i mezzi pubblici.
In aereo si può atterrare all’Aeroporto Valerio Catullo a Caselle e servirsi delle corriere o autobus che portano fino alla stazione ferroviaria principale della città, SF Verona Porta Nuova.

Il mezzo più comodo per raggiungere Verona è il treno. La città è collegata molto bene a Milano e Venezia tramite l’alta velocità. Dal sito di Trenitalia o di Italo è possibile acquistare i biglietti per Verona Porta Nuova, prima li acquisite più il prezzo è ridotto.
Dalla stazione Verona Porta Nuova si cammina per circa 15 minuti e si raggiunge il centro della città, in alternativa si può prendere l’autobus al costo di €1,30.

Verona si può raggiungere anche in macchina, in questo caso conviene parcheggiare fuori dal centro, ma non è così facile trovare parcheggio.

Kiwi The Explorer Cosa Vedere A Verona 12

Pubblicato il 31/12/2018
Valentina Lovat
Scritto da:

Valentina Lovat

Scrittrice di viaggi e natura, fotografa e amante del mare.

Scrivi Un Commento